formicolio alle mani

Formicolio alle mani: da cosa dipende e come si cura

Quello che a volte appare come un banale fastidio può in realtà essere il sintomo di una condizione più seria e sicuramente da monitorare; è il caso del cosiddetto formicolio alle mani. Un fenomeno molto diffuso, anche per le varie cause che possono determinarlo, in età adulta e che merita di essere conosciuto per evitare di ignorare i segnali d’allarme di patologie e condizioni che necessitano di essere appositamente trattate.

Le caratteristiche del formicolio alle mani

Il formicolio alle mani può manifestarsi in diversi modi. Generalmente colpisce una sola mano, specialmente se la causa è legata alla compressione del nervo ulnare determinata da uno sforzo prolungato o dall’assunzione di una scorretta postura. È il caso, per esempio, del formicolio alle mani che si presenta di notte o del formicolio alle mani che si sperimenta al risveglio quando si è tenuto il braccio sotto la testa, sotto il cuscino o in una posizione anomala. Inoltre a volte il formicolio alle mani può essere accompagnato da parestesia, ovvero la condizione per cui vi è una riduzione della sensibilità, un senso di torpore e un’alterata temperatura degli arti. Infine il formicolio può essere transitorio (associato a determinate condizioni) o persistente.

Le cause del formicolio alle mani

È il tessuto nervoso periferico a causare il formicolio alle mani. Il formicolio alle mani è il segnale di una sofferenza del nervo. Questa può avvenire principalmente per la compressione del nervo, ma ci sono anche condizioni particolari alla base di questa conseguenza. Tra le cause più comuni è possibile annoverare la cervicale e i problemi di circolazione, ma anche la gravidanza è spesso associata al formicolio alle mani.

Ci sono poi patologie come il diabete mellito, la sindrome del tunnel carpale (dove il formicolio a livello del polso arriva per irradiazione alla mano) e la lesione dei nervi sensitivi (come la sclerosi multipla) che possono provocare il formicolio alle mani. Anche condizioni di stress, ansia e attacchi di panico, così come l’abuso di alcol e l’assunzione di alcuni farmaci possono provocare il formicolio.

I rimedi per il formicolio alle mani

A chi rivolgersi in caso di formicolio alle mani? Come abbiamo visto parliamo di un fenomeno estremamente variabile, che può avere cause innocue o patologie molto serie. Il trattamento per il formicolio alle mani è la fisioterapia che, tramite la manipolazione cervicale e muscolare, consente in pochi trattamenti di risolvere il fastidio. Gli esercizi di fisioterapia per il formicolio alle mani consentono di restituire già dalle prime sedute la sensibilità perduta, offrendo un recupero graduale di trattamento in trattamento. Tra i benefici della fisioterapia è da registrare anche l’assenza di controindicazioni e che può essere eseguita sia su soggetti fragili che su quelli affetti da dolore cronico.

Quello del formicolio alle mani, come abbiamo avuto modo di vedere, non è un fenomeno da sottovalutare, sebbene in molti casi venga trascurato o considerato innocuo. Chi soffre frequentemente di questi disturbi deve approfondire la questione, andando a individuare le cause e intervenendo in maniera mirata, efficace e risolutiva.

Ultimi post

Categoria: Cervicale in salute

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu