La sindrome dello stretto toracico

La sindrome dello stretto toracico: cos’è e come trattarla

Thoracic Outlet Syndrome (TOS) è il nome con il quale si indica quell’insieme di sintomi provocati dalla compressione delle strutture della zona dello stretto toracico. Questo è il passaggio tra il collo e il torace che è attraverso da vasi sanguigni e nervi molto importanti che arrivano fino al braccio. Essendo un tratto interessato dal passaggio di numerosi elementi, questi possono essere schiacciati da un muscolo, una costola o altre strutture dando vita a diverse conseguenze che prendono il nome di sindrome dello stretto toracico.

Le cause della sindrome dello stretto toracico

Per alcuni aspetti la causa principale della sindrome dello stretto toracico è da individuare nell’anatomia di questo condotto nel quale passa un nutrito fascio nervoso e vascolare. Alla base dei sintomi tipici di questa sindrome ci sono in realtà due possibili condizioni:

  • eventi traumatici;
  • movimenti ripetuti.

I traumi più comuni responsabili della Thoracic Outlet Syndrome (TOS) sono gli impatti ad alta velocità, come uno scontro e il colpo di frusta che si può verificare a seguito di un incidente d’auto, ma anche le fratture. I movimenti che possono favorire il quadro sintomatologico tipico della sindrome dello stretto toracico sono quelli nei quali l’arto superiore viene continuamente portato sopra la testa. Chi esegue determinate attività lavorative (come il sollevamento di carichi pesanti) o gli atleti ai quali è richiesto continuamente questo movimento sono i soggetti più a rischio.

Più raramente le cause sono da individuare in irregolarità anatomiche come una costola anomala, la presenza di una costola extra nel collo o una incompleta guarigione successiva alla frattura di una clavicola.

I sintomi

Trattandosi di una condizione che interessa una zona nella quale passano numerosi nervi e vasi sanguigni, i sintomi sono prevalentemente di natura neurogena e vascolare. Anzi, nella stragrande maggioranza dei casi sono le compressioni del nervo quelle riscontrabili nella sindrome dello stretto toracico. Si registrano quindi dolore al collo, formicolio al braccio e alle dita delle mani, parestesia (percezione sintomi sensitivi alterata) degli arti superiori, dolore alla spalla e al trapezio. Nel caso dell’interessamento dei vasi sanguigni (vene e arterie), si ha gonfiore e cianosi al braccio coinvolto.

La cura: il trattamento conservativo

L’opzione di cura privilegiata è quella conservativa mediante il ricorso a tecniche manuali e tecarterapia, in modo da ridurre l’infiammazione sulle fibre nervose e liberare le zone rigide e contratte. Si ricorre innanzitutto alla limitazione dei carichi nella zona interessata in modo da mantenere l’accesso alla zona durante l’uso del braccio. Il fisioterapista procederà quindi con la terapia manuale ed esercizi mirati per il rinforzo della muscolatura e un allenamento dell’arto superiore.

Per il trattamento della sindrome dello stretto toracico il fisioterapista adotterà diverse strategie. Innanzitutto l’educazione del paziente affinché adotti uno stile di vita diverso mediante tecniche posturali più adeguate. Quindi prevederà tecniche di rilassamento muscolare, esercizi di respirazione, tecniche di stretching attivo e passivo, esercizi di depressione e retrazione scapolare, esercizi di abduzione e tecniche di neurodinamica sul plesso brachiale.

Con un trattamento conservativo ben eseguito nell’arco di 3-4 mesi si ottiene un significativo miglioramento dei sintomi (specialmente per le forme neurogene). Nelle forme vascolari, invece, le criticità potrebbero essere maggiori, anche considerando come si può rendere necessario l’intervento chirurgico di decompressione vascolare o di resezione della prima costola.

Svolgi attività lavorative o agonistiche nelle quali porti frequentemente le braccia sopra la testa? Hai dolori durante questi movimenti? Vieni presso il nostro Centro: effettueremo una valutazione completa finalizzata a individuare le cause e offrirti un beneficio significativo e duraturo.

Categoria: Centro Salute Cervicale

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere