Artrosi e Artrite: similitudini e differenze

Nonostante siano entrambe due patologie reumatiche l’artrosi e l’artrite sono due condizioni estremamente differenti. Spesso, invece, vengono confuse (anche per la similitudine del nome) e utilizzati come sinonimi, quando invece fanno riferimento a due diverse malattie.

Gli elementi in comune tra artrosi e artrite

Oltre a essere, come detto, patologie reumatiche, sia l’artrosi che l’artrite colpiscono le articolazioni e le ossa, creando gravi conseguenze sullo stato di salute di chi ne soffre. Sia l’artrite che l’artrosi sono dei reumatismi, malattie croniche che hanno alcuni sintomi in comune ma che poi differiscono per le caratteristiche e la cura.

Cause, sintomi e trattamenti dell’artrosi

L’artrosi è una malattia degenerativa cronica che causa l’usura progressiva delle articolazioni. A essere maggiormente colpite sono le anche, le mani, i piedi, le spalle, il ginocchio e la colonna vertebrale. Proprio per la sua natura degenerativa è una condizione che generalmente compare dopo i cinquant’anni e l’età è una delle cause principali dell’artrosi. L’usura delle articolazioni determina un assottigliamento della cartilagine provocando la loro deformazione e l’insorgenza di dolori e degli altri sintomi tipici.

L’artrosi, infatti, è accompagnata da gonfiore, difficoltà di movimento e rigidità dell’articolazione interessata che peggiorano con l’utilizzo dell’articolazione stessa. Nelle forme avanzate si possono manifestare anche degli osteofiti, ovvero delle escrescenze, che si formano nell’articolazione come effetto del tentativo di autoriparazione dalle enormi sollecitazioni causate durante lo sfregamento.

Di per sé non esiste una vera e propria cura risolutiva dell’artrosi, ma solamente un insieme di approcci preventivi, come l’uso di farmaci analgesici e la regolare fisioterapia, che possono ridurre e rallentare il manifestarsi dei sintomi. In caso di stadio avanzato della patologia, a soluzione all’artrosi è di tipo chirurgico (con l’impianto di una protesi in sostituzione dell’articolazione danneggiata) e successivamente riabilitazione.

Cause, sintomi e trattamenti dell’artrite

Contrariamente all’artrosi, l’artrite è una malattia infiammatoria che può colpire non solo le articolazioni, ma anche diversi organi e tessuti. Inoltre, proprio per questa trasversalità (esistono diverse forme di artrite), è una patologia che può manifestarsi a qualsiasi età.

È l’infiammazione, e non l’uso dell’articolazione, a causare il dolore tipico di questa condizione tanto che i sintomi, a differenza di quanto avviene nell’artrosi, sono maggiori a riposo, specialmente la notte. Altri sintomi sono il gonfiore, la rigidità, l’aumento della temperatura nella zona colpita, la tumefazione e la perdita, laddove l’artrite riguardasse le articolazioni, della loro capacità motoria. Un’artrite trascurata o non trattata adeguatamente può provocare la deformazione delle articolazioni causando danni tali da impedirne il loro normale utilizzo.

L’artrite può essere curata, anche con successo, con l’assunzione di farmaci antinfiammatori purché la terapia farmacologica sia intrapresa tempestivamente con la comparsa dei sintomi in modo da evitare che degeneri in forme più gravi. La Fisioterapia riveste un ruolo fondamentale, andando a contrastare le infiammazioni attraverso l’utilizzo di macchinari di ultima generazione e soprattutto senza effetti collaterali. Anche l’esercizio fisico e l’utilizzo di particolari integratori si rivelano utili per gestire correttamente l’artrite, ridurne i sintomi e assicurare un miglior recupero. La rapidità di intervento è fondamentale nella cura dell’artrite in quanto è stato dimostrato come, superato un certo periodo di tempo utile, la terapia non assicura gli stessi risultati e non ci sono alternative sufficienti per curare questa patologia.

La prevenzione e la diagnosi

Nell’artrite la diagnosi si basa sull’analisi dei segni causati dall’infiammazione e può poi prevedere approfondimenti tramite radiografia, analisi del sangue, tomografia computerizzata, risonanza magnetica e artroscopia. Nell’artrosi, invece, successivamente alla visita medica vengono prescritte indagini radiologiche allo scopo di verificare lo stato delle articolazioni e delle ossa.

In entrambi i casi, come abbiamo avuto modo di vedere, la prevenzione, frutto di una tempestiva e corretta diagnosi, è l’alleato migliore per ridurre la gravità di queste malattie reumatiche. Se hai dubbi, riconosci la presenza di sintomi e segni particolari o hai bisogno di un’assistenza specifica per il trattamento dell’artrite o dell’artrosi contatta il nostro centro e fissa ora un appuntamento; il nostro team di esperti è pronto a supportati per assicurarti una migliore qualità della vita.

Ultimi post

Categoria: Fisioterapia e Riabilitazione

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu