stenosi spinale lombare

La stenosi spinale lombare: cos’è e come curarla

In ambito medico si parla di stenosi in riferimenti al restringimento patologico di un organo o di un vaso sanguigno. È una condizione che si verifica nei componenti anatomici di forma tubulare e provoca l’ostruzione del normale passaggio di ciò che passa in quel condotto, ovvero sangue, cibo, urina, eccetera. Questo anomalo restringimento può interessare anche la colonna vertebrale, interessando o la parte centrale o quella laterale. La stenosi spinale può verificarsi a livello della cervicale, a livello del torace o a interessare la zona lombare e in quest’ultimo caso si parla si SSL, ovvero stenosi spinale lombare.

Di cosa si tratta

Il canale spinale è il condotto all’interno del quale si trovano il midollo spinale (la struttura che comunica con il cervello e il resto del corpo) e il fascio di nervi che procede verso la parte inferiore della colonna vertebrale, ovvero la zona lombare. La stenosi spinale lombare è una delle principali cause di lombalgia e sciatica. Generalmente si verifica nelle persone anziane, ma anche in quelle più giovani a seguito di osteoartrite, spondiliosi (una degenerazione artrosica), ma anche tumore, ernia discale o in altri casi come conseguenza di una condizione genetica.

I sintomi della stenosi spinale lombare

La stenosi spinale lombare si manifesta con dolore alla schiena, debolezza e un anomalo intorpidimento della zona dei glutei e delle cosce, coinvolgendo anche entrambe le gambe e i piedi. Una sintomatologia di questo tipo riduce la mobilità delle persone affette da questa forma di stenosi che trovano sollievo stando in posizione seduta o reclinata in avanti. Queste caratteristiche consentono di circoscrivere i fenomeni delle stenosi spinali individuando facilmente, in sede di diagnosi, che si tratta della forma lombare.

Oltre all’anamnesi del paziente e all’esame obiettivo (palpazione con test muscolari e di movimento) la diagnosi di stenosi spinale lombare si basa anche sull’utilizzo della risonanza magnetica che, anche se non in maniera esclusiva, consente di ottenere informazioni utili per escludere altre patologie.

Altri sintomi associati alla stenosi spinale lombare sono: crampi notturni, disfunzione erettile ma anche i disturbi della vescica e dell’intestino.

La presenza di una ridotta mobilità e del dolore associato a questa forma di stenosi spinale provoca un maggio rischio di cadute e una riduzione dell’attività fisica. L’insieme di questi sintomi e condizionamenti provoca un peggioramento della qualità della vita, impedendo alle persone di muoversi e non poter svolgere anche le più basilari attività quotidiane. Oltre alle implicazioni fisiche c’è anche da considerare tutto il coinvolgimento psicologico ed emotivo provocato da una situazione di questo tipo.

Cura e trattamento della stenosi spinale lombare

Sono due gli approcci con cui si può intervenire per gestire la stenosi spinale lombare: il trattamento conservativo e quello chirurgico. Il metodo conservativo, da preferire prima del ricorso a quello chirurgico, prevede il ricorso alla terapia manuale e all’esercizio terapeutico anche grazie al temporaneo utilizzo di corsetti lombari e farmaci antinfiammatori con l’obiettivo di ridurre i sintomi. L’intervento chirurgico, invece, prevede, tramite diverse tecniche più o meno invasive, la decompressione delle strutture nervose coinvolte nella stenosi.

Anche in relazione alla gravità e alla quantità di sintomi associati alla stenosi spinale lombare, qualsiasi dolore della schiena non deve mai essere ignorato o sottovalutato. Presso il nostro Centro puoi trovare le tecnologie, gli strumenti e le competenze necessarie per verificare l’insorgenza di patologie di questo tipo e intraprendere immediatamente un percorso fisioterapico capace di ridurre i sintomi, restituire sollievo e fiducia nel paziente e improntare il trattamento migliore per la risoluzione del problema.

Prenota ora un appuntamento per essere seguito dai professionisti qualificati e specializzati nella valutazione e gestione della stenosi spinale lombare e delle altre condizioni che colpiscono la parte bassa della schiena.

Ultimi post

Categoria: Fisioterapia e Riabilitazione

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere